10° MOTORADUNO 09 – 12 SETTEMBRE 2021

Anche questa bellissima edizione del 10° motoraduno è stata archiviata.

Due splendide giornate all’insegna della scoperta dei luoghi più belli delle Dolomiti, che hanno determinato i positivi apprezzamenti espressi da partecipanti e non, i quali hanno elogiato anche per questo 2021 la determinazione e l’impegno profuso dal Direttivo nell’organizzare la 10° edizione dell’ormai mitico motoraduno I.P.A. denominato “In tour nel cuore delle Dolomiti”.

Foto di gruppo

Venedo da una situazione pandemica che ha colpito tutto il mondo e adottando tutta le precauzione necessarie, siamo riusciti, nonostante le difficoltà, a portare a termine anche in questo evento, la 10° edizione del nostro motoraduno!!! Pur con tante limitazioni sanitarie ha aderito un buon numero di partecipanti arrivati da Austria, Belgio, Slovacchia e Spagna oltre che da varie delegazioni italiane, alloggiati, ormai storica sede per nostro incontri, sinonimo di affidabilità e familiare accoglienza. Anche quest’anno, infatti, Donata, Diego e Mauro sono stati dei fantastici padroni di casa.

Cocktail di benvenuto

Piazza SS. Apostoli di Predazzo

Il motoraduno si è così svolto: il 9 settembre giorno di arrivo e sistemazione in albergo dei partecipanti con successivo cocktail di benvenuto.

Il giorno 10 settembre con la partenza dalla Piazza SS. Apostoli di Predazzo alla presenza delle Autorità Civili e Militari, la carovana si è diretta alla volta di Moena, Canazei, transitando dal Passo Sella, San Giulio di Marebbe, Passo Cuffia e Lago di Braies dove i centauri hanno pranzato all’omonimo Hotel Ristorante. Al termine del pranzo, partenza alla volta di Cortina d’Ampezzo e Passo Gian, causa il repentino cambio delle condizioni meteo sono stati tralasciati Malga Cialda e il lago Terapia, si è quindi ripiegato sull’itinerario Passo Galles, Parco Naturale di Paneveggio, Bellamente e Predazzo, per fare rientro a Panchià.

Motociclisti in partenza da Predazzo

Il giorno 11 settembre, sempre dalla Piazza SS. Apostoli di Predazzo, partenza con destinazione Passo Pordoi, Arabba, Selva di Cadore, Forcella Staulanza, Villa Don e Passo Duran per raggiungere la cittadina di Agordo (BL) dove è stato consumato il pranzo presso l’Hotel Ristorante Villa Imperina. Dopo la sosta per il meritato ristoro, rientro attraverso Concenighe Agordino, Falcade, Passo San Pellegrino, Moena, Predazzo e Panchià.

Giunti in albergo, al termine un breve riposo, come ogni anno, si è svolta la Cena di Gala con grande festa per tutti i partecipanti.

Durante la serata, sono stati ricordati con un minuto di silenzio e un successivo lungo applauso tutti gli amici, motociclisti e non che in questi dieci anni sono venuti a mancare: Ilbe Andreoli, Tullio Cimonetti, Piero Giulianini, Fabrizio Iellici e Manfredi Oberjorg. Particolare commozione durante il ricordo della coppia di Amici Slovacchi i coniugi Karol Kollarik e Mamma Kollarikova che, al termine del 9° Motoraduno del 2019, all’atto di rientro in Patria hanno perso la vita in un gravissimo incidente stradale occorso in Slovenia.

Dopo questo triste momento, il cerimoniale è proseguito con la consegna di un riconoscimento simbolico agli amici che in questi DIECI ANNI hanno fattivamente collaborato, sostenuto e fornito un valido contributo per la perfetta riuscita della manifestazione:

Consegna riconoscimento famiglia Bozzetta

Alla famiglia BOZZETTA: Amerigo, Maria, Donata, Diego e Mauro, titolari dell’Albergo Panorama di Panchià, da sempre insostituibile sistemazione logistica e nostro sponsor, per l’ospitalità in questi 10 motoraduno facendoci sentire sempre ben accolti e coccolati come a casa;

Appartenenti al Distaccamento Polizia Stradale di Predazzo

Ai componenti del Distaccamento della Polizia Stradale di Predazzo, quale ringraziamento per averci scortato con professionalità e cordialità in questi 10 lunghi anni, infondendo in tutti i partecipanti sicurezza nell’affrontare i fantastici, seppur tortuosi, itinerari dolomitici.

Non poteva poi mancare un riconoscimento agli amici che hanno partecipato a tutte e dieci le edizioni di questa fantastica manifestazione.

Altri riconoscimenti sono stati consegnati, dal Presidente della XXIIª Delegazione IPA Trentino, alle Autorità Civili e Militari presenti.

Discorso del Segretario Generale Nazionale IPA Germania Jürgen GLAUB

Momento toccante della serata è stato il discorso del Segretario Generale Nazionale IPA Germania Jürgen GLAUB, partecipante al motoraduno, che ha pubblicamente espresso gratitudine a I.P.A. Italia per l’assegno di € 3.000,00 versato per sostenere i primi aiuti ai colleghi e loro famiglie gravemenete danneggiate a seguito delle recenti alluvioni che hanno interessato parte della Germania.

-SERVO PER AMIKECO-

10° MOTORADUNO (09 – 12 Settembre 2021)

Finalmente rinvio, causa COVID, l’ormai famoso motoraduno organizzato dall’IPA di Predazzo, avrá luogo.

Dal prossimo 09 settembre si terrà il 10° Moranduno che per quattro giorni (conclusione 12 settembre), vedrà i nostri amici centauri, solcare le panoramiche strade dolomitiche alla scoperta di sempre nuovi panorami raggiungendo mete nuove e potendo, nel contempo, gustare i piatti della nostra tradizione culinaria.

Si raccomanda a tutti i partecipanti, di avere al seguito il green pass o in alternativa l’esito negativo di un tampone eseguito non oltre le 48 ore dalla data di esibizione.

FESTA DEL SOCIO 2020

Anche la Festa del Socio soccombe al Covid19. Come già per altre manifestazioni, anche la festa in oggetto deve essere rinviata a causa del perdurare della situazione di emergenza per rischio contagio.

Speriamo di rincontrarci presto, nel frattempo auguriamo a tutti i Soci e alle loro famiglie